Lombardie

Lombardie2020-11-28T15: 26: 32 + 01: 00

L'association PIWI Lombardia

Logo-Piou-Lombardie-quadrato-768 × 768

Consiglio dell'associazione

  • Alessandro Sala, président
  • Maurizio Herman Vice-Président
  • Devid Stain Segratario-tesoriere
gruppo Piwi Lombardia

Des informations en anglais et en français suivront sous peu.

Pour plus d'informations   info@nove-lune.com
Nous vous contacterons alors!

Associazione Piwi Lombardia
Via Valpredina 5
24060 Cenate Sopra (BG)

Actualité

II° Rassegna con valutazione vini da uve PIWI

Da Mercoledì, 09 Novembre 2022 ore 09:00 a Giovedì, 10 Novembre 2022 ore 18:00

La Fondazione Edmund Mach organizza la II° Rassegna con valutazione dei vini da „uve PIlzWIderstandsfähig“ (PIWI ) nella propria sede di San Michele all’Adige mercoledì 09 e giovedì 10 novembre 2022.

Scopo della Rassegna è quello di valorizzare e promuovere la conoscenza delle varietà PIWI attraverso un confronto tra vini prodotti con almeno il 95% di uve provenienti dalle varietà suddette.

Possono partecipare le aziende produttrici del settore vitivinicolo e le cantine, secondo le indicazioni riportate nel Regolamento sottostante.

application/pdf
Regolamento rassegna Piwi 2022Application/pdf – (1,68 MB)

Gli interessati ad aderire al concorso devono compilare una domanda di partecipazione per ogni campione di vino e farla pervenire entro e non oltre il 16 settembre 2022 a Fondazione Mach, Via Mach 1 San Michele a/A 38010 presso Palazzo Ricerca e Conoscenza precisando „Rassegna PIWI“, oppure spedire agli indirizzi mail andrea.panichi@fmach.it e marco.stefanini@fmach.it

La domanda di partecipazione si può scaricare da qui:

application/vnd.oasis.opendocument.text
2 Domanda di partecipazione 2022Application/vnd.oasis.opendocument.text – (12,57 kB)
29 août 2022|

Gabriele Valota : « Con i vitigni PIWI ho scoperto la vera sostenibilità »

Vita da Winemaker
di Paolo Valente
22 luglio 2022

Rispetto per l’ambiente, empatia con il produttore ma soprattutto amore per il territorio. «Il bello di fare l’enologo è quello di lasciar esprimere un territorio»

Tratto da Viniplus di Lombardia – N° 22 Maggio 2022

Come è nata la tua passione per il vino e la decisione di diventare enologo?
Ho studiato agraria a Treviglio e l’approccio al mondo del vino è avvenuto proprio a scuola; cosa strana, se vogliamo, perché Treviglio non è un’area vocata al vino. Durante il quinto anno di agraria venivano tenuti dei laboratori e io mi iscrissi a quello sulla microvinificazione: la scuola comprava 10 quintali di uva e produceva il suo vino. È stato il mio primo contatto; quello che ha fatto nascere in me l’interesse per questo mondo sebbene fuori dalla tradizione della mia famiglia.

Interesse però inizialmente accantonato…
Infatti, finiti gli studi superiori ho lavorato per un anno in un salumificio ma a un certo punto mi sono chiesto se quella fosse la mia strada. Decisi che avrei fatto qualcosa di diverso, qualcosa per cui avevo studiato. Avevo due alternative: il mondo del latte o il vino. In quell’epoca il latte era in crisi e quindi mi sono rivolto al mondo del vino. Ho dato le dimissioni e mi sono iscritto all’Università con grande motivazione. Volevo concludere il percorso di enologia in tempi brevi perché avevo voglia lavorare il più presto possibile.

Quando hai cominciato veramente a “mettere le mani in pasta”?
Per il tirocinio del secondo anno ho scelto una zona spumantistica, e la più vicina era la Franciacorta. Per mia fortuna, ho fatto il tirocinio da Barone Pizzini. L’anno successivo, mi hanno richiamato per fare nuovamente la stagione. E sono ritornato. Il contratto, da stagionale, si è poi trasformato in contratto a tempo indeterminato ancora prima di laurearmi. Sono contento di essere rimasto. Barone Pizzini è un’azienda biologica, la prima a credere nel bio in Franciacorta e io ne ho sposato fin da subito la filosofia.

leggi di più

7 août 2022|

PIWI Lombardia annonce le PIWI LOMBARDIA ITALIAN TOUR 2022

PIWI Lombardy annonce le PIWI LOMBARDIA ITALIAN TOUR 2022
6e-16e Mai 2022

Cenate Sopra, le 10 mars 2022 - PIWI Lombardia, l'association des producteurs lombards utilisant des cépages résistants (PIWI), est heureuse d'annoncer la première tournée dans certaines des villes italiennes les plus importantes pour présenter leurs vins et quelques délices gastronomiques de la Lombardie région.

PIWI signifie "vigne résistante aux champignons". Ces cépages sont également appelés "super bio" car ils permettent de produire des vins de la plus haute qualité sans nuire à l'environnement. Ils permettent une viticulture essentiellement exempte de fongicides, protégeant ainsi les personnes qui travaillent dans les vignes, le sol et les utilisateurs finaux.

PIWI Lombardy est la seule association régionale PIWI au monde à avoir une base écologique.

La visite se compose de sept stations dans les villes de Bergame, Pise, Florence, Naples, Rome, Modène et Milan, où se déroulent le même nombre de dégustations personnelles.

(suite…)

12 mars 2022|

L'Eco di Bergamo con tutti i produttori lombardi!

Oggi sulla pagina dedicata ai Sapori e ai Piaceri su parla di #vitigni #PIWI

Non papier peint cosa sono? Correte in edicola! Su

L'Eco di Bergamo con tutti i produttori lombardi!
E poi, il prestigioso premio mondiale per il #passito di Nove lune

Piwi Lombardia
COS SONO I VITIGNI PIWI

27 novembre 2020|
Aller en haut