News

News2020-07-06T09: 53: 04 + 02: 00

COMUNICATO STAMPA ECOVIN: scelto EcoWinner 2021

Gli esaminatori hanno valutato la qualità dei vini PIWI presentati, vini provenienti da vitigni resistenti ai funghi come Cabernet blanc, Muscaris o Cabernet Carbon, come particolarmente elevata. Su un totale di 64 vini PIWI testati, 19 hanno ottenuto più di 85 punti. Ma solo 13 di loro potrebbero diventare EcoWinner 2021.

CATEGORIA12| PIWI vino rosso
2019 Serenata al cabernet carbonio Vino di qualità| asciuttoAzienda vinicola Doreas| Remshalden / Grunbach| Württemberg
2018 Heitersheimer Maltesergarten Cabernet Carbon vino rosso Vendemmia tardiva| asciuttoCantina Feuerstein| Heitersheim| fare il bagno
2016 Cuvée C vino rosso Vino di qualità| asciuttoCantina ecologica Schmidt| Eichstetten| fare il bagno
2015 Cabernet Cuvée botte di rovereQualitàVino| asciuttoÖkoweingut Stutz| Heilbronn| Württemberg
Cabernet CantorVino di campagna| asciuttoCantina Andreas Dilger| Friburgo| fare il bagno

(altro…)

30 luglio 2021|

Primo vigneto PIWI nel Chiemgau

ChristianEingießen-Sylvia-Christian GesamtansichtGartenbauverein von Prien am Chiemsee pflanzt PIWI in St. Salvator

Auf dem Weinberg in St. Salvator sprießen seit einigen Wochen rund 100 Rebstöcke einer ganz besonderen Züchtung. In einer mehrstündigen Aktion pflanzten Mitglieder des Gartenbauvereins Prien und Umgebung pilzwiderstandsfähige PIWI-Rebsorten.

Solaris, Johanniter, Nero und Bianca heißen die Reben, die auf Initiative von Gisela Wüstinger in St. Salvator gepflanzt wurden. In Reih und Glied stehen die Rebstöcke seit Mitte Mai dank der Arbeit einer Handvoll Freiwilliger des Gartenbauvereins (GBV). Vor Jahren hatte der Verein an diesem Hang schon einmal einen Weinberg angelegt. „Massiver Mehltaubefall machte jedoch eine Rodung erforderlich“, ruft Christian Steinbichler, Baumwart des GBV, in Erinnerung und hofft durch die pilzresistenten Sorten jetzt auf einen ansehnlichen Ertrag.

Priener_Gartenbauverein_pflanzt_PIWI_in_St._Salvator   (PDF) German

21 luglio 2021|

I vitigni resistenti ai funghi hanno molti vantaggi -

 - ma enologi e consumatori sono critici nei loro confronti.

Fonte: 20 maggio 2021 di Raffaella Usai - Wein-plus

Quando sentono il nome di vini “Piwi”, molti intenditori di vino storcono velocemente il naso. Perché finora pochissimi hanno provato vini buoni o addirittura eccellenti ottenuti da varietà resistenti ai funghi. Buono per l'ambiente, sì, ma anche buono per il palato? L'elenco dei pregiudizi è lungo. I piwi sono un argomento complesso che richiede coraggio e curiosità da parte di produttori e intenditori.

continua a leggere (PDF - tedesco)

20 luglio 2021|

Primo incontro del nuovo gruppo regionale PIWI CZ (Repubblica Ceca)

L'8 giugno 2021 si è svolto a Velké Bílovice il primo incontro faccia a faccia dei membri del gruppo regionale PIWI CZ, che opererà all'interno della struttura organizzativa dell'Associazione di viticoltura della Repubblica Ceca.

Il gruppo è stato fondato nel marzo di quest'anno, la dichiarazione di fondazione è stata firmata da 8 membri fondatori e approvata dal consiglio dell'Associazione Viticoltura. Questo atto è stato una continuazione delle attività dell'Università Mendel di Brno e dell'Associazione scientifica e produttiva Resistente Velké Bílovice, iniziata nel 1986 con il primo impianto di vigneti sperimentali con varietà PIWI, allevati principalmente in Ungheria, Moldavia, Ucraina, Russia e Germania, iniziata.

(altro…)

15 luglio 2021|

wine4future: i viticoltori di Bergstrasse presentano una nuova etichetta per la viticoltura sostenibile

I viticoltori della Bergstrasse introducono un'etichetta speciale per i vitigni robusti del futuro. D'ora in poi queste varietà verranno utilizzate per una viticoltura sostenibile nell'era del cambiamento climatico con la nostra etichetta"wine4future" Sbaglio.

Mentre i vitigni come il Riesling, il Pinot grigio o il Sauvignon Blanc sono noti a tutti i bevitori di vino, la situazione è diversa con i nuovi vitigni cosiddetti "PIWI" come Muscaris, Solaris e Souvignier Gris. Hanno nomi che molti appassionati di vino ancora non conoscono. Il loro marketing è quindi una grande sfida.Il termine "PIWI" sta per piLZconresilienza. I vitigni classici dipendono dai pesticidi (fungicidi) contro le malattie fungine come la peronospora e l'oidio. Senza l'uso regolare di questi "repellenti", la produzione di vino sia convenzionale che biologica da loro non è possibile. I nuovi vitigni robusti, tuttavia, difficilmente hanno bisogno di questi mezzi, poiché i geni di resistenza delle uve selvatiche sono stati incrociati utilizzando le tradizionali tecniche di incrocio manuale. Ciò significa che sono naturalmente più resistenti alle malattie fungine. Va da sé che questo fa bene all'ambiente: l'applicazione di meno pesticidi consente di risparmiare tempo di lavoro ed energia, poiché è richiesto meno carburante per il trattore. Inoltre, il terreno pregiato del vigneto è meno gravato da passaggi e compattazione del terreno. A causa della loro crescita più forte, queste varietà richiedono anche una minore fertilizzazione. L'ambiente è così meglio protetto nel suo complesso e la natura conservata. Tutto questo significa una migliore CO2-Equilibrio nella viticoltura regionale. Fin qui tutto bene, ma il problema è che molti appassionati di vino non hanno ancora familiarità con i nuovi vitigni e ne conoscono appena i vantaggi.

Continua a leggere

Logo wine4future
4 luglio 2021|

Origine e stile - degustazione online e conferenza secondo PAR® di Martin Darting

Cari membri di PIWI International,

siamo lieti di invitarvi ad un particolare tipo di degustazione online.

Con i vini vincenti del Premio dei Vini PIWI 2020 Martin Darting ha preparato una lezione con degustazione.

Utilizzando gli archi PAR® di questi vini appositamente selezionati, affrontiamo il nuovissimo argomento:

Origine, ma anche stile e peculiarità dei vini rossi PIWI
.

Data: Martedì 22 giugno 2021 - 19:30 - 21:30

Via Zoom - Riceverai il link di invito qualche giorno prima della degustazione dopo aver ordinato il pacchetto e averlo pagato.

L'evento si svolge in tedesco e inglese.

Sii presente e assicurati il tuo pacchetto di vini (solo fino ad esaurimento scorte) fino a domenica 6 giugno 2021.

Si prega di ordinare facilmente qui nel negozio online di Treffpunkt Wein eK e di assicurarsi la partecipazione al seminario.

Il pacchetto è disponibile esclusivamente per i membri PIWI International ed è raggiungibile solo tramite questo link.

L'elaborazione del pagamento dei pacchi avviene tramite Treffpunkt Wein eK. Il seminario è gratuito per i membri di PIWI International. La spedizione avviene esclusivamente dopo la ricezione del pagamento.

Attendiamo con impazienza la tua registrazione e una serata emozionante con vini interessanti e Martin Darting!

La confezione contiene i seguenti vini e costa € 92,00 IVA inclusa. escl. Spedizione :

Barfod Vin - Danimarca - Souvignier Gris 2019
Biohof Kobatl - Austria - Souvignier Gris 2018
Lehengut - Italia - GEGENWIND 2019 Souvignier Gris
Domaine Pugibet - Francia - Au Creux Du Nid 2020 - Cabernet Blanc

La Cantina Pizzolato - Italia - Vino rosso Veneto "Konti-Ki" IGT 2020 - Merlot Khorus, Cabernet Cortis, Prior
Weingut Galler - Germania - Kunigunde 2018 - Satin Noir

In caso di domande, contattare Gisela Wüstinger - members@piwi-international.org

tanti auguri
Il tuo team internazionale PIWI

3 luglio 2021|

premio internazionale del vino biologico: la degustazione di primavera 2021 con 812 vini biologici da 21 paesi

Degustazione online secondo PAR® con un forte aumento della partecipazione e diversità internazionale al top - tema top: la gestione della qualità in tempi di crisi climatica

Frasdorf, maggio 2021 - Agilità e affidabilità: è probabilmente a queste due caratteristiche che WINE System AG e l'ormai 13 ° premio internazionale del vino biologico devono il forte aumento di partecipazione con cui è andata la degustazione primaverile dal 7 al 10 maggio 2021. Poiché con la stessa flessibilità del team attorno ai membri del consiglio Brigitte Wüstinger e Martin Darting ha reagito ai requisiti modificati a causa della pandemia all'inizio del 2020, i risultati della giuria PAR®, che ora si è riunita di nuovo nella sala di degustazione virtuale *), sono affidabile da più di 800 Vini biologici di 21 paesi possono essere classificati qualitativamente. I 28 Master certificati PAR® hanno assegnato un totale di 69 Grand Gold, 341 Gold, 351 Silver e 44 raccomandazioni. Il vincitore assoluto della degustazione con 99 punti è l'AUSLESE Sauvignon Blanc 2018 della cantina biologica Weiss Beate ed Eric sul Neusiedlersee austriaco, che è stilisticamente moderno in vasche d'acciaio.

Continua a leggere

Risultati PIWI vini
24 maggio 2021|

Invito al Falstaff PiWi Trophy 2021

Lo scorso anno abbiamo aperto nuove strade con la degustazione PiWi, su suggerimento dei nostri colleghi svizzeri Falstaff Benjamin Herzog e Dominik Vombach. "C'è una quantità incredibile di cose da fare lì", hanno detto i due alla riunione editoriale dello scorso anno, quando hanno annunciato che avrebbero organizzato una competizione del genere in Svizzera. Grazie al successo della degustazione PiWi dello scorso anno, la nostra ambizione si è risvegliata anche quest'anno: perché anche noi stiamo ottenendo sempre più vini migliori da Cabernet blanc, Souvignier gris e Regent in tavola. E ovviamente quelli con nomi completamente diversi e talvolta anche con numeri di razza. È ora di fare il punto!

Sono chiamati vini secchi di qualsiasi varietà resistente ai funghi (bianco, rosato, rosso) e tutte le annate attualmente disponibili. Le cuvée tra PiWis e varietà europee sono consentite se la quota PiWi nella cuvée è almeno del 75 percento. Entrambi i trofei possono essere degustati e valutati con vini di ogni tipo di maturazione, dall'acciaio inox alle classiche botti di legno fino ai mezzi pezzi, tonneau e barriques. Allo stesso modo, fermentazioni di poltiglia.

Parleremo dei risultati del Trofeo e dei vincitori nella rivista 5/2021 rapporto di Falstaff Germania (data di pubblicazione: 14 luglio 2021). Come di consueto, tutti i risultati saranno integrati anche nel database dei vini liberamente accessibile www.falstaff.com.

Prezzo: La partecipazione al trofeo costa 129 euro per vino impiegato (più IVA)

Scadenza iscrizioni: lunedì 21 maggio 2021

Il Invio il campione (due bottiglie per vino) dovrebbe essere alto da ora 21 maggio al più tardi al seguente indirizzo:

Citilager (Locker Ramp)
zH Ulrich Sautter
parola d'ordine Trofeo PiWi
Wandalenweg 33-35
20097 Amburgo

NOVITÀ: il punto di assistenza Falstaff
La registrazione avviene su una nuova piattaforma quest'anno

PER la registrazione presso l'Istituto statale bavarese per la viticoltura e l'orticoltura

Per il Registrazione in linea presso il punto di assistenza consigliamo vivamente il Ingresso tramite Google Chrome, che puoi scaricare gratuitamente da Internet. Problemi ed errori di visualizzazione possono verificarsi con altri browser.

Nota: Oltre al Falstaff PiWi Trophy, puoi anche candidarti per il Trofeo Falstaff Riesling Kabinett Registrati. Registrazione per Mobiletto Falstaff Riesling Trofeo può anche essere trovato nel punto di assistenza! La partecipazione al trofeo costa 129 euro per vino impiegato (più IVA)

Attendiamo con impazienza la vostra partecipazione e non vediamo l'ora di vedere i risultati!

Distinti saluti,

Ulrich Sautter

Redattore capo di Falstaff

e il team del vino Falstaff

Rivista internazionale di cibo, bevande e viaggi

Proprietario ed editore dei media: Falstaff Verlag
Carlsplatz 18, 40213 Düsseldorf

www.falstaff.de

19 maggio 2021|

Muore a 48 anni Luigi Frigotto, già assessore provinciale all'agricoltura

Le nostre condoglianze vanno alla sua famiglia e ai suoi amici.

Era un co-fondatore di PIWI Veneto e aveva in testa che l'introduzione di varietà resistenti doveva essere accelerata in viticoltura, anche al fine di ridurre le misure di protezione delle colture e garantire una migliore redditività a chi lavora la terra. È grazie a lui che il Veneto ha consentito la coltivazione di otto varietà Piwi alla fine del 2014: Bronner, Cabernet Carbon, Cabernet Cortis, Helios, Johanniter, Prior, Regent e Solaris. Credeva in particolare in Solaris e lo piantò.

leggere di più

12 maggio 2021|

PIWI Wein: Viticoltura senza prodotti chimici con vitigni resistenti Di Daniel Bayer con Martin Darting-

I vini PIWI sono vini ottenuti da vitigni resistenti ai funghi che, per le loro particolari proprietà, presentano dei grandi vantaggi.

In questa prima parte dell'intervista chiariamo la questione di come vengono allevate le varietà PIWI, come sono nate e quali benefici possiamo trarre dalla coltivazione e vinificazione.

Come un interlocutore per questo episodio ha Martin Darting ha accettato di condividere la sua conoscenza con noi. È conosciuto come esperto sensoriale, autore, enologo e relatore e ha svolto ricerche in questo e in molti altri settori per molti anni. Come consulente, docente e conoscitore di vini, è una vera icona nel suo campo e non esita a de-romanticizzare un po 'il mondo del vino e tracciare una netta linea di demarcazione tra marketing e linguaggio del vino.

In alternativa, ascoltalo su Youtube

Martin-Darting-Daniel Beyer
5 maggio 2021|

L'uva Piwi è il futuro della vinificazione?

Fungus-resistant hybrid grapes could be the answer to environmentally sustainable winemaking.

Hello, Felicia! Undoubtedly, we were more than happy to see 2020 come to a close, but the year end did bring about a few silver linings. In the wine world, one such event was the official approval of new Piwi grape varietal, Felicia.

Short for “pilzwiderstandsfähig” (German for “fungus resistant”), Piwis are special hybrid crossings between vitis vinifera, the common European grape vine, and the mainly North American vitis species. While hybrid grapes are far from new, Piwis have gained attention in recent years thanks to the increased interest in and greater push for environmentally sustainable agriculture.

As native North American grape species are resistant to a variety of maladies their European counterparts are susceptible to, these hybrids carry a natural resistance to fungal diseases, reducing or even eliminating the need for spraying. This, in turn, significantly reduces the negative impact on the environment: less usage of chemical fungicides, lower emissions of carbon monoxide from tractors and a reduction in compacting of vineyard soils when tractors run over them, thus encouraging more micro-organisms in the soil.

There is not only an environmental upside to adopting Piwis. Jörg Philipp, Asia representative of Piwi International, a global association for the promotion of fungus-resistant grape varieties, lays down its financial advantages.

“Less usage of costly treatments and less need for driving through the vineyards (translating to savings of time, fuel and machinery input) lowers the cost of wine production in a significant way. Economically, the usage of Piwis is an important cost reducer.”

read more

20 aprile 2021|

Usa le prospettive di nuovi vitigni

Sfruttare il potenziale di creazione di valore

L'opportunità di aumentare la resilienza operativa e la leva finanziaria
Prof. Dr. Marc Dreßler, Campus del vino /
Ludwigshafen University e Christine Freund, DLR Rheinpfalz. Quali argomenti possono
motivare la coltivazione del mercato strategico per piantare nuovi vitigni?

Conclusione
I produttori di vino sono chiamati a realizzare una sincronizzazione tra le promesse e le offerte di servizio e le esigenze dei clienti target nella loro pianificazione strategica, tenendo conto delle tendenze, delle proprie ambizioni, idee e situazione operativa.
Nel campo d'azione ristretto da imponenti influenze ambientali e pressioni all'azione, i nuovi vitigni aprono una prospettiva di aumento del valore aggiunto nel mercato del vino competitivo e dei costi. Quando si prende una decisione, da un punto di vista aziendale, i costi del cambio di gamma devono essere confrontati con il risparmio sul costo del lavoro, la minimizzazione del rischio e il potenziale di marketing. I nuovi vitigni offrono un potenziale olistico per soluzioni alle attuali sfide della viticoltura: mancanza di redditività, adattamento ai cambiamenti climatici e richieste dei clienti per una maggiore sostenibilità. Offrono il potenziale per ridurre le spese operative, aumentare la sostenibilità, per la differenziazione e possono servire come prova concreta della sostenibilità. Le attività di marketing e vendita possono beneficiare della differenziazione possibile con nuovi vitigni e di una maggiore redditività. Le innovazioni di prodotto associate ai nuovi vitigni e gli approcci di comunicazione sulla sostenibilità consentono ai contributi di differenziarsi dalla concorrenza.
Nel workshop sono state sviluppate idee concrete che utilizzano esperimenti per verificare se gli ostacoli sono stati superati e mettere in discussione le prospettive.

Fonte: The German Wine Magazine, 29 agosto 2020

leggi di più (PDF, 0,5 Mb)
19 marzo 2021|
Vai all'inizio