Germania

Germania2021-09-15T12: 19:15 + 02:00

L'associazione PIWI Germania

Consiglio d'Amministrazione

Piwi logo-Germania-288 × 223

Diventare membro

Domanda di iscrizione scarica, compila, stampa, firma e invia a kontakt@piwi-deutschland.de Spedire

La nostra campagna Instagram

Novità

Vitigni resistenti ai funghi (vitigni PIWI) nell'anno della peronospora estrema 2021

19.08.2021

Im Rahmen des Projektes VITIFIT lud die Naturland Fachberatung gemeinsam mit Weingütern zu drei Infoveranstaltungen zum Thema „Welche Leistungsfähigkeit haben pilzwiderstandsfähige Rebsorten (PIWI-Rebsorten) im Extremjahr 2021“ ein. Die Infoveranstaltungen richteten sich an interessierte Winzer*innen in der jeweiligen Region. Die erste Infoveranstaltung fand beim Weingut Roth im fränkischen Anbaugebiet statt, gefolgt von einer zweiten Veranstaltung beim Weingut Seck in Rheinhessen. Abgeschlossen wurde die Veranstaltungsreihe im Weingut Andreas Dilger direkt in Freiburg. Die Veranstaltungsorte wurden bewusst in verschiedene Anbauregionen gelegt, um einerseits die aktuelle Situation bzgl. der Peronospora-Infektionsentwicklung in den jeweiligen Anbauregionen direkt in Rebanlagen anschauen zu können und andererseits möglichst vielen Winzer*innen in unterschiedlichen Regionen die Möglichkeit zur Teilnahme anzubieten.

weiterlesen (PDF/deutsch)

1 settembre 2021|

Ampio dossier PIWI - varietà, vini e opzioni in DIE ROTE - frutta e viticoltura CH

Ganz in der Tugend der Zeitschrift DIE ROTE – Schweizer Zeitschrift für Obst- und Weinbau, die seit 157 Jahren im Zeichen des Wissenstransfers steht, widmet sich DIE ROTE in der Ausgabe 08/2021 intensiv den PIWI-Sorten, zeigt ihre Möglichkeiten auf, aber verschweigt auch die Probleme nicht. Der PIWI-Anteil liegt im Moment in der Schweiz bei 3 %, aber man braucht kein Prophet sein, um zu orakeln, dass er nicht so tief bleiben wird.

Chefredakteur Markus Matzner

… weiterlesen ab Seite 8 (PDF 10 MB, Deutsch)

21 agosto 2021|

CON LA (H) R. GIÀ RICERCATO PER LA RACCOLTA

Come puoi dare un futuro all'Ahr?

Il disastro dell'alluvione ha portato la maggior parte dei viticoltori dell'Ahr sull'orlo della rovina... e oltre.
L'unica cosa che hanno e che può garantire il loro futuro è la prossima annata (a meno che anche i vigneti non siano stati colpiti).
Ma come dovrebbero farlo?
Le condizioni quadro stabilite e le strutture collaudate per la vendemmia non possono entrare in vigore quest'anno.

Insieme possiamo farcela ...

Eva Gerszke di Divertimento in città-campagna e Marion Rockstroh-Kruft si sono incontrati quando Vinissima con un interesse per il vino, ma anche in un'ottica di solidarietà e “A volte devi solo fare qualcosa”.

Continua a leggere

16 agosto 2021|

Degustazione di vini PIWI nell'ANISIUM dell'associazione dei viticoltori di Freyburg

11 e 12 settembre 2021
Alla registrazione e al programma

Stendardo II
15 agosto 2021|

Il meglio dei risultati PIWI 2021 di Friburgo

Am Freitag den 30. Juli fand die Preisverleihung und Präsentation der besten Weine aus Freiburger Piwi Rebsorten. Die Urkunden wurden am „Staatlichen Weinbauinstitut Freiburg“ von Minister Peter Hauk MdL übergeben. Vor und nach der Preisverleihung hatten die Besucher die Möglichkeit die Gewinnerweine zu verkosten.

Quest'anno è stato assegnato per la prima volta il Premio del vino Piwi del distretto di Breisgau-Hochschwarzwald. Questo premio è stato assegnato all'azienda con sede nel distretto di Breisgau-Hochschwarzwald, il cui vino ha ottenuto il maggior numero di punti nel concorso. Ci congratuliamo per questo Daniel Feuerstein di Cantina Feuerstein.

Cogliamo l'occasione per congratularci con tutti i vincitori!

Naturalmente, tra i vincitori c'erano anche molti membri di Piwi Germany. Puoi trovare tutti i risultati Qui.
Cerimonia di premiazione delle foto di gruppo Friburgo

8 agosto 2021|

Priener Weinberg: appena piantato e benedetto

L'associazione frutticola e orticola Prien e la zona circostante hanno di nuovo il proprio vigneto.
... Christian Steinbichler, che insieme a Gisela Wüstinger e Markus Pfeuffer ha rilevato l'organizzazione principale del nuovo impianto, ci ha ricordato che le vendemmie delle annate precedenti sono state completamente diverse. “Il primo impianto è stato fatto con le varietà intensive Silvaner
e Müller-Thurgau, il che significava anche un alto livello di uso di pesticidi. Questa volta stiamo andando in modo diverso con le varietà Johanniter, Solaris e Bianca (bianca) così come Nero (rossa) e altre varietà. Abbiamo selezionato queste varietà resistenti ai funghi in stretta collaborazione con esperti e con l'associazione PIWI International”.

continua a leggere (Samerberger Nachrichten)

4 agosto 2021|

Falstaff - Trofeo PIWI 2021 - Risultati

Le nuove razze resistenti ai funghi, i cosiddetti PiWi, hanno spesso nomi strani come: Pinotin, Souvignier gris o Sauvignac. Stilisticamente, sono molto simili alle varietà europee, che devono essere spruzzate molto di più. La degustazione Falstaff mostra che succedono cose eccitanti!

Maggiori informazioni: https://www.falstaff.at/sd/t/piwi-trophy-deutschland-2021/

o come PDF (3.6 MB):

Falstaff-PIWI degustazione risultati 2021

22 luglio 2021|

COMUNICATO STAMPA ECOVIN: scelto EcoWinner 2021

Gli esaminatori hanno valutato la qualità dei vini PIWI presentati, vini provenienti da vitigni resistenti ai funghi come Cabernet blanc, Muscaris o Cabernet Carbon, come particolarmente elevata. Su un totale di 64 vini PIWI testati, 19 hanno ottenuto più di 85 punti. Ma solo 13 di loro potrebbero diventare EcoWinner 2021.

CATEGORIA12| PIWI vino rosso
2019 Serenata al cabernet carbonio Vino di qualità| asciuttoAzienda vinicola Doreas| Remshalden / Grunbach| Württemberg
2018 Heitersheimer Maltesergarten Cabernet Carbon vino rosso Vendemmia tardiva| asciuttoCantina Feuerstein| Heitersheim| fare il bagno
2016 Cuvée C vino rosso Vino di qualità| asciuttoCantina ecologica Schmidt| Eichstetten| fare il bagno
2015 Cabernet Cuvée botte di rovereQualitàVino| asciuttoÖkoweingut Stutz| Heilbronn| Württemberg
Cabernet CantorVino di campagna| asciuttoCantina Andreas Dilger| Friburgo| fare il bagno

(altro…)

30 luglio 2021|

Primo vigneto PIWI nel Chiemgau

ChristianEingießen-Sylvia-Christian GesamtansichtGartenbauverein von Prien am Chiemsee pflanzt PIWI in St. Salvator

Auf dem Weinberg in St. Salvator sprießen seit einigen Wochen rund 100 Rebstöcke einer ganz besonderen Züchtung. In einer mehrstündigen Aktion pflanzten Mitglieder des Gartenbauvereins Prien und Umgebung pilzwiderstandsfähige PIWI-Rebsorten.

Solaris, Johanniter, Nero und Bianca heißen die Reben, die auf Initiative von Gisela Wüstinger in St. Salvator gepflanzt wurden. In Reih und Glied stehen die Rebstöcke seit Mitte Mai dank der Arbeit einer Handvoll Freiwilliger des Gartenbauvereins (GBV). Vor Jahren hatte der Verein an diesem Hang schon einmal einen Weinberg angelegt. „Massiver Mehltaubefall machte jedoch eine Rodung erforderlich“, ruft Christian Steinbichler, Baumwart des GBV, in Erinnerung und hofft durch die pilzresistenten Sorten jetzt auf einen ansehnlichen Ertrag.

Priener_Gartenbauverein_pflanzt_PIWI_in_St._Salvator   (PDF) German

21 luglio 2021|

wine4future: i viticoltori di Bergstrasse presentano una nuova etichetta per la viticoltura sostenibile

I viticoltori della Bergstrasse introducono un'etichetta speciale per i vitigni robusti del futuro. D'ora in poi queste varietà verranno utilizzate per una viticoltura sostenibile nell'era del cambiamento climatico con la nostra etichetta"wine4future" Sbaglio.

Mentre i vitigni come il Riesling, il Pinot grigio o il Sauvignon Blanc sono noti a tutti i bevitori di vino, la situazione è diversa con i nuovi vitigni cosiddetti "PIWI" come Muscaris, Solaris e Souvignier Gris. Hanno nomi che molti appassionati di vino ancora non conoscono. Il loro marketing è quindi una grande sfida.Il termine "PIWI" sta per piLZconresilienza. I vitigni classici dipendono dai pesticidi (fungicidi) contro le malattie fungine come la peronospora e l'oidio. Senza l'uso regolare di questi "repellenti", la produzione di vino sia convenzionale che biologica da loro non è possibile. I nuovi vitigni robusti, tuttavia, difficilmente hanno bisogno di questi mezzi, poiché i geni di resistenza delle uve selvatiche sono stati incrociati utilizzando le tradizionali tecniche di incrocio manuale. Ciò significa che sono naturalmente più resistenti alle malattie fungine. Va da sé che questo fa bene all'ambiente: l'applicazione di meno pesticidi consente di risparmiare tempo di lavoro ed energia, poiché è richiesto meno carburante per il trattore. Inoltre, il terreno pregiato del vigneto è meno gravato da passaggi e compattazione del terreno. A causa della loro crescita più forte, queste varietà richiedono anche una minore fertilizzazione. L'ambiente è così meglio protetto nel suo complesso e la natura conservata. Tutto questo significa una migliore CO2-Equilibrio nella viticoltura regionale. Fin qui tutto bene, ma il problema è che molti appassionati di vino non hanno ancora familiarità con i nuovi vitigni e ne conoscono appena i vantaggi.

Continua a leggere

Logo wine4future
4 luglio 2021|
Vai all'inizio