Comunicato stampa PIWI Wine Award 2021 (PDF)

Comunicato stampa: WINE SYSTEM – Trust your Senses

International PIWI Wine Award: 443 vini provenienti da 16 paesi

Diversità internazionale al top – forti vini naturali – nuovi stili

Frasdorf, novembre 2021 – L’International PIWI Wine Award si è tenuto dal 5 al 7 novembre con un nome internazionale uniforme e un nuovo marchio. Organizzato per l’undicesima volta da WINE SYSTEM e PIWI International, il rinomato concorso di qualità si è svolto online tramite il WINE SYSTEM tasting Room*), dove la PAR® Master Jury ha avuto occasione di degustare e valutare qualitativamente 443 vini PIWI provenienti da 16 paesi. 37 vini sono stati premiati con il Top Gold, 174 Gold e 177 Silver. 44 vini sono stati classificati tra i vini consigliati.

Con i suoi 170 vini presentati, la Germania è il paese vinicolo più rappresentato nel concorso autunnale 2021, seguito dalla Svizzera, Italia, Austria e Danimarca. Riguardo al numero di medaglie „Top Gold“, i produttori tedeschi di PIWI sono al top (15 delle 37 premiazioni), seguiti dalla Svizzera con 5 e dall‘ Austria e dalla Repubblica Ceca con 4 medaglie „Top Gold“. Al top si trovano anche i PIWI provenienti dall‘Italia, dalla Danimarca, Polonia, Bulgaria e Slovacchia.

I viticoltori italiani di PIWI ottengono 3 volte Top Gold, 21 volte Oro, 25 volte Silver e 2 raccomandazioni.

Con 98 punti, non è soltanto il vino PIWI italiano con il miglior riconoscimento nella categoria dei vini da dessert, ma anche uno dei vincitori della classifica totale: il THEIA 2020, vino passito, blend di PIWI (Helios, Bronner e Solaris), tradizionalmente affinato in barrique dell‘Azienda vitivinicola biologica Nove Lune, Provincia di Bergamo.

Classificato come miglior vino bianco italiano è il REBELLIS 2019 di Giannitessari in Veneto. Si tratta di un Solaris da vinificazione tradizionale nei Qvevri con 96 punti e Top Oro.

Nella categoria spumanti, il SANTACOLOMBA Brut Nature della Cantina Sociale di Trento S.C.A. è al top della classifica italiana con 96 punti. Spumante bianco ottenuto con il metodo classico dalle varietá di vite Johanniter, Solaris e Bronner.

Il migliore della classe tra i vini rossi è il „Planties Rot“ Mitterberg Rot IGT 2018 della cantina biodinamica St.Quirinus in Alto Adige. È stato affinato in botti di barrique.

I PIWI, l’artigianato e la nuova categoria del „vino naturale“

Sembra evidente che in occasione di un concorso PIWI il tema principale è il cambiamento climatico, nonché la questione di come contrastare il fenomeno in vigna e in cantina. Infatti, mentre in annate umidi, come il 2021, i PIWI richiedono molto meno anticrittogamici rispetto ad altre varietà, in anni caldi e secchi, come il 2020, presentano anche caratteristiche sensoriali diverse da quelle generalmente desiderate nella moderna stilistica. I membri della giuria attendono sempre con curiosità la decisione tra fattibilità tecnica – stile classico o nuovi tipi di vino perfezionati a livello artigianale.
In questo senso, i vini naturali svolgono un ruolo molto importante. Infatti, da recente le degustazioni della WINE SYSTEM dedicano una propria sezione ai vini naturali, in base alla quale si può anche ragruppare la classifica online. Requisiti per l’adesione: certificazione biologica secondo le norme UE nonché senza aggiunta di solfiti.

Brigitte Wüstinger, direttrice della WINE SYSTEM sul tema PIWI e vino naturale: „Proprio i PIWI, per i quali non sono ancora specificati ancora strettamente i relativi profili di gusto, dimostrano che vale la pena essere aperti riguardo alla stilistica e lavorare con quello che la natura offre nella rispettiva annata. Il miglior esempio: i vini naturali dell‘attuale classifica: tra i 14 vini che corrispondono alla nostra definizione del termine, ben 4 sono stati premiati con il Top Gold, tra cui uno dei vincitori dei 98 punti: il Souvignier Gris Amphore 2020 della cantina biologica Frühwirth – Bassa Austria“. Il direttore della degustazione ed esperto sensoriale Martin Darting afferma: „Se noi come giuria dovessimo formulare una conclusione dopo undici anni di epserienza, sarebbe probabilmente qualcosa del genere: In vista dei cambiamenti climatici che probabilmente ci aspetteranno nei prossimi decenni, tutto parla a favore della combinazione tra PIWI e viticoltura biologica – e poco o niente contro. La degustazione 2021 dimostra che in combinazione con un artigianato professionale si producono vini al top.“

Informazioni supplementari

*) Per la degustazione 2021, una piccola parte della giuria ha lavorato in presenza (rispettando le disposizioni di igiene e sicurezza) e la maggior parte dei degustatori virtualmente. I vini presentati ai PAR® Certified Master della giuria sono stati tematicamente associati, anonimizzati e numerati in base a parametri climatici, stilistici e analitici, prima di essere prelevati dalla confezione in loco e presentati ai membri della giuria secondo l’ordine stabilito. Come previsto dalla metodica PAR®, gli esaminatori procedono anche online in squadre da due, degustando anzitutto ciascun vino separatamente prima di discutere ed valutare il singolo vino.

WINE SYSTEM – Trust your senses, coi suoi tre ambiti di attività consulenza, formazione e gare qualitative PAR® è dal 1999 un competente partner di viticoltori, rivenditori e pubblico esperto del settore enologico e della valutazione sensoriale. Dal 2019, WINE System AG si trova sotto la direzione di Brigitte Wüstinger e Martin Darting e da molti anni indice prestigiosi concorsi di vini, tra cui il ORGANIC WINE AWARD INTERNATIONAL, il WINE AWARD INTERNATIONAL, il PiGUNDY WINE AWARD INTERNATIONAL il International PIWI Wine Award e molti concorsi minori. La banca dati con i suoi più di 40.000 vini è apprezzata a livello internazionale come portale informativo complessivo e costituisce in molti campi un’applicazione professionale di notevole importanza. www.winesystem.de

PIWI International promuove lo scambio di informazioni tra istituti di ricerca, breeder, vivaisti, viticoltori di vitigni PIWI e produttori di vino. Negli ultimi anni, numerosi vitigni resistenti alle malattie funginee sono stati integrati nella pratica, tra i quali alcuni solo in via sperimentale. I viticoltori hanno grande bisogno di informazioni su questi vitigni. Ció comprende: descrizioni dettagliate delle loro caratteristiche, istruzioni per una vinificazione ottimale, degustazioni, discussioni su questioni di marketing e informazioni al consumatore. Oltre all’organizzazione di conferenze e gruppi di lavoro regionali, l’avvio dell’annuale International PIWI Wine Award è una parte essenziale delle misure di PIWI International. Presidente: Alexander Morandell. office@piwi-international.de.

La valutazione secondo il PAR®: Grazie alla trasparenza del sistema di valutazione sensoriale PAR® riconosciuto a livello internazionale, ciascun vino presentato ottiene una documentazione trasparente e obiettiva delle sue proprietà sensoriali ed enologiche, valutate sempre in relazione alla rispettiva originalità, provenienza e tipo di produzione. Il corso di formazione PAR® consente alla giuria qualificata composta solitamente da enologi, sommelier accedutati IHK e professionisti del reparto enologico con relativa qualifica, ciascuno dei quali PAR® Certified Master, di valutare in modo neutro ciascun vino e di escludere dalla valutazione preferenze personali o pregiudizi in merito al “buon gusto”. Nel contesto dell’enologia moderna, gli stili enologici internazionali ottengono il loro riconoscimento e consenso esattamente come i vini prodotti in modo tradizionale. Grazie alla metodologia riproducibile e differenziata alla base della degustazione, il valore aggiunto del concorso per i partecipanti va ben oltre il puro beneficio di marketing. Piuttosto, le dettagliate schede di valutazione PAR® sono uno strumento valido per la garanzia della qualità delle aziende vinicole.

Contatto

WINE System AG
Brigitte Wüstinger
e Martin Darting
Daxa 8
83112 Frasdorf
Tel. + 49 8032-91633-20
Fax +49 8032-91633-49
buero@winesystem.de

Ufficio stampa

WINE System AG
Sonja Hartung
Daxa 8
83112 Frasdorf
Tel. + 49 8032-91633-20
Fax +49 8032-91633-49
hartung@winesystem.de