Veneto

Veneto2022-04-07T09:27:31+02:00

PIWI Veneto

Presidente:

Daniele Piccinin –  LE CARLINE SSA

Sede Legale: Via Carline, 24 – 30020  Pramaggiore (VE)

Tel: 0039 0421 799741

Mail: info@piwiveneto.it

Website:  www.piwiveneto.it

LeCarline

Daniele Piccinin
PHOTO VIGNETO PIWI VENETO
MODULO ADESIONE

PIWI Veneto è nata a Mel ora Borgo Valbelluna (BL) il 6  Marzo 2017 per volontà di  10 soci fondatori in parte già viticoltori in parte appassionati di questa nuova frontiera della viticoltura che cominciava a mettere radice in Valbelluna.

L’associazione si rifà ai principi istituzionali di PIWI INTERNATIONAL ed ha iniziato la sua attività come gruppo di lavoro di alcuni produttori del luogo che avvertivano la necessità di scambiare esperienze, ampliare conoscenze  e diffonderle verso l’esterno.  Attualmente l’associazione è costituita da soci provenienti da tutte le Province Venete, pari a più di 20  aziende effettive, che producono vini da viti resistenti di qualità nei propri territori.

Piwi Veneto nasce con lo scopo di promuovere lo scambio di informazioni tra coltivatori e produttori di vini PIWI, ma anche con la precisa volontà di far conoscere nel modo più ampio possibile una viticoltura SANA attraverso la divulgazione di queste “nuove” tipologie di vite, che offrono una soluzione a chi tende la mano ad una viticoltura naturale, biologica, sostenibile e libera da interventi fitosanitari.

I suoi membri hanno come obbiettivo primario quello di riuscire ad avvicinare il consumatore finale alla conoscenza di questi “nuovi vini naturali e a ChimicaZero” ma anche di riunire i produttori, organizzando incontri, convegni informativi e degustazioni a tema in luoghi simbolo del Veneto e presso le cantine associate.

I produttori e soci di Piwi Veneto vogliono essere la testimonianza che oggi fare agricoltura biologica, naturale, senza chimica e sostenibile, non è più un sogno, bensì „La Realtà PIWI“ sposando il nuovo concetto di sviluppo sostenibile espresso da UNESCO nel 2001 per il quale «…la diversità culturale è necessaria per l’umanità quanto la biodiversità per la natura”.

Il gruppo crede fortemente nel dibattito odierno riguardante la sostenibilità e la biodiversità, e si sta impegnando da alcuni anni per diffondere questo diverso modo di fare viticoltura. I segnali che arrivano del crescente interesse per questa visione etica, non solo da parte degli imprenditori, ma anche dalle istituzioni e soprattutto dal mercato, fanno ben sperare e confortano nell’impegno intrapreso.

Aktuelles

II° Rassegna con valutazione vini da uve PIWI

Da Mercoledì, 09 Novembre 2022 ore 09:00 a Giovedì, 10 Novembre 2022 ore 18:00

La Fondazione Edmund Mach organizza la II° Rassegna con valutazione dei vini da „uve PIlzWIderstandsfähig“ (PIWI ) nella propria sede di San Michele all’Adige mercoledì 09 e giovedì 10 novembre 2022.

Scopo della Rassegna è quello di valorizzare e promuovere la conoscenza delle varietà PIWI attraverso un confronto tra vini prodotti con almeno il 95% di uve provenienti dalle varietà suddette.

Possono partecipare le aziende produttrici del settore vitivinicolo e le cantine, secondo le indicazioni riportate nel Regolamento sottostante.

application/pdf
Regolamento rassegna Piwi 2022Application/pdf – (1,68 MB)

Gli interessati ad aderire al concorso devono compilare una domanda di partecipazione per ogni campione di vino e farla pervenire entro e non oltre il 16 settembre 2022 a Fondazione Mach, Via Mach 1 San Michele a/A 38010 presso Palazzo Ricerca e Conoscenza precisando „Rassegna PIWI“, oppure spedire agli indirizzi mail andrea.panichi@fmach.it e marco.stefanini@fmach.it

La domanda di partecipazione si può scaricare da qui:

Domande di partecipazione

29. August 2022|

I Piwi dei nostri vicini: Germania, Francia, Austria e Svizzera Pubblicato il 14 Marzo 2022 di Luca Gonzato

La diffusione di varietà resistenti in Europa ed in particolare nei Paesi presi in esame si è consolidata negli anni. La Germania in particolare, è stata per l’Italia il riferimento nell’introduzione dei VR. Abbiamo 36 cultivar da vino presenti nel Registro nazionale, più 2 ad uso speciale. Di queste 36, ben 12 arrivano dall’Istituto di Ricerca di Friburgo, e sono opera del breeder Norbert Becker.

In Germania sono presenti 75 Piwi, 41 a bacca bianca, 34 a bacca nera. Per quantità di varietà la Svizzera la supera con ben 107 Piwi in cui si evidenzia la predominanza di varietà a bacca nera (N), ben 66, mentre a bacca bianca (B) sono 41. Più articolata è la situazione Francese con 8 varietà iscritte come “da vino”, 5 (N) e 3 (B). Sono classificate altre 12 varietà, 8 (B) e 4 (N). Poi vi sono altre 48 iscrizioni equamente distribuite tra uve bianche e nere. In Austria ci sono due tipologie, la prima come uve registrate come da vino che ha 5 varietà, 3 (B) e 2 (N); mentre la seconda riguarda le iscrizioni che sono 8 di cui 5 (B) e 3 (N).

Le registrazioni/iscrizioni in: Germania, Francia, Austria, Svizzera.


Leggi tutto

15. März 2022|
Nach oben